Rischi, Sicurezza

Rilevato da INGV un terremoto in Calabria di Magnitudo 3.8

Terremoto di magnitudo ML 3.8 avvenuto nella notte a 3 km S

San Pietro di Caridà (RC)

Si segnala, dal sito internet dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), un terremoto di magnitudo ML 3.8 avvenuto a 3 km S San Pietro di Caridà (RC), oggi 27-05-2019 alle 01:31:57 (UTC +02:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 38.5, 16.14 ad una profondità di 10 km.

Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV di Roma.

I comuni entro 20 km dall’epicentro sono elencati nella seguente tabella e le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).

Comune Provincia Distanza (km) Popolazione Popolazione Cumulata
San Pietro di Caridà RC 3 1195 1195
Dinami VV 4 2168 3363
Serrata RC 4 845 4208
Candidoni RC 5 416 4624
Galatro RC 5 1709 6333
Laureana di Borrello RC 5 5174 11507
Giffone RC 7 1907 13414
Feroleto della Chiesa RC 7 1695 15109
Maropati RC 7 1524 16633
Acquaro VV 8 2484 19117
Anoia RC 9 2212 21329
Dasà VV 9 1208 22537
Arena VV 9 1456 23993
Cinquefrondi RC 10 6539 30532
Melicucco RC 10 5101 35633
Polistena RC 12 10496 46129
Gerocarne VV 12 2248 48377
San Giorgio Morgeto RC 13 3058 51435
Sorianello VV 13 1176 52611
Soriano Calabro VV 13 2421 55032
Mileto VV 14 6763 61795
San Calogero VV 14 4315 66110
Francica VV 14 1651 67761
Rosarno RC 14 14841 82602
Fabrizia VV 14 2195 84797
Mongiana VV 16 740 85537
Filandari VV 16 1853 87390
San Costantino Calabro VV 16 2239 89629
Ionadi VV 16 4238 93867
Rombiolo VV 17 4569 98436
San Gregorio d’Ippona VV 17 2527 100963
Cittanova RC 17 10410 111373
Pizzoni VV 17 1143 112516
Limbadi VV 17 3695 116211
Mammola RC 17 2847 119058
Vazzano VV 18 1067 120125
Nardodipace VV 18 1305 121430
Grotteria RC 18 3154 124584
Serra San Bruno VV 18 6734 131318
Rizziconi RC 19 7829 139147
San Giovanni di Gerace RC 19 481 139628
Nicotera VV 19 6290 145918
Taurianova RC 20 15636 161554
Stefanaconi VV 20 2494 164048
San Ferdinando RC 20 4490 168538
Da INGV

Come si evince dalla cartina ove sono riportati gli eventi sismici più recenti nell’area, questi sono numerosissimi, evidente segnale della elevata sismicità dell’arco Calabro, quindi meritevole di grande attenzione da parte della popolazione e della Protezione Civile.

FONTE IMMAGINE IN EVIDENZA: INGV