News

EMusic all’ EGU di Vienna

Il 12 aprile all’ EGU di Vienna il team di EMusic presenterà

“Sounds from the Geology of Italy”

Il 12 aprile il team di EMusic suonerà per il secondo anno all’EGU di Vienna, il più importante congresso europeo di Geologia, dove presenteranno il concerto “Sounds from the Geology of Italy” basato sulla sonificazione di dati TEM acquisiti in 4 suggestivi siti italiani.

La EMusic (ElectroMagnetic Music), nata dall’ idea del geologo e geofisico Antonio Menghini e del musicista Stefano Pontani, si basa sulla trasformazione dei dati geofisici, generalmente acquisiti per studiare il sottosuolo, in suoni, in modo da comporre una colonna sonora che rifletta l’effettiva struttura geologica del sito.

La traccia musicale è utilizzata dai musicisti che improvvisano un vero e proprio concerto oppure creano nuove composizioni.

Solfatara di Pozzuoli, canto flegreo progetto emago
EMusic alla Solfatara di Pozzuoli

Per EGU2018, quindi, lo staff presenterà uno spettacolo completamente nuovo dal titolo “Suoni dalla geologia d’Italia”, durante il quale suoneranno EMusic tratto da dati TEM raccolti in 4 bellissimi scenari: Campi Flegrei, Laguna di Venezia, Tempio di Selinunte e Pianura di Castelluccio. I musicisti che saranno coinvolti sono Stefano Pontani alla chitarra e loops, Riccardo Marini, alla chitarra elettrica e Marco Guidolotti al sassofono.

Per approfondire LEGGI ANCHE