News, Rischi

Vesuvio: presentato il piano di allontanamento in caso di emergenza

Rischio vulcanico al Vesuvio: Curcio e De Luca insieme con i sindaci a Napoli per la presentazione del piano di allontanamento in caso di emergenza.

Il Capo del Dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, ha partecipato a Napoli, insieme al Presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, all’incontro con i sindaci e i rappresentanti dei comuni della zona rossa vesuviana e alla presentazione alla stampa dell’aggiornamento del piano di allontanamento e delle aree di incontro in caso di emergenza vulcanica al Vesuvio.

“Da tempo si sta lavorando con i comuni, con Regione Campania, con tutte le altre regioni italiane, con le strutture operative perché il piano può funzionare se ognuno fa la propria parte, in modo coordinato e sussidiario rispetto agli altri” ha sottolineato il Capo del Dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio.

Il piano di allontanamento, che è una parte importante della pianificazione nazionale di emergenza per il rischio vulcanico al Vesuvio, è stato redatto dalla Regione Campania con il supporto dell’Agenzia regionale per la mobilità sostenibile (ACaM), è stato condiviso con il Dipartimento della protezione civile e con i gestori delle reti infrastrutturali coinvolti nel l’allontanamento, sottoposto all’approvazione delle Regioni e delle Province Autonome e presentato ai comuni della zona rossa.

“Questo piano mette in evidenza come a fronte dello sforzo che viene messo in campo dal territorio direttamente interessato perché caratterizzato dalla presenza del vulcano, la sfida si vince se ognuno porta il proprio contributo – ha proseguito l’ing. Curcio – Il Paese nel suo insieme deve dare e sta dando la propria risposta, ognuno con le proprie competenze”.

FONTE: COMUNICATO STAMPA del 12 ott.2016 della PROTEZIONE CIVILE