Ambiente, News

REMTECH EXPO al via. Dal 21 al 23, Ferrara capitale della tutela ambientale

Inaugura domani mattina, a FerraraFiere, la decima edizione di RemTech Expo, l’evento internazionale dedicato alla tutela e alla manutenzione del territorio.

area-espositiva
Area espositiva Remtech

Inaugura domani mattina, a FerraraFiere, la decima edizione di RemTech Expo, l’evento internazionale dedicato alla tutela e alla manutenzione del territorio. Al taglio del nastro interverranno Mauro Grassi, Direttore di #italiasicura, la Struttura di missione della Presidenza del Consiglio contro il dissesto idrogeologico, l’on. Alessandro Bratti,

Alessandro Bratti
Alessandro Bratti

Presidente della Commissione Bicamerale di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, Claudio Andrea Gemme, Presidente del Comitato Industria e Ambiente di Confindustria, e Tiziano Tagliani, Sindaco del Comune di Ferrara.

La manifestazione, che proseguirà fino a venerdì 23, è un appuntamento annuale, ormai consolidato e atteso, che in un decennio ha sviluppato sinergie importanti, favorendo la creazione di momenti di incontro e l’istituzione di tavoli di confronto permanenti, per avviare nuovi rapporti e soprattutto lavori e opere di salvaguardia ambientale.

Tra gli interlocutori chiave di RemTech Expo, il Ministero dell’Ambiente, con il Tavolo Nazionale sull’Erosione Costiera coordinato dalla Regione Lazio, che darà grande evidenza all’opera di ripascimento della costa promossa dalla Regione Emilia-Romagna, #italiasicura e la stessa Regione, partner unico del progetto di internazionalizzazione, con la selezione di delegazioni straniere che punteranno a creare business con le imprese presenti in Fiera, seguiranno workshop, prenderanno parte a B2B, a visite in esterna e alla Chinese RemTech School.

Delegati cinesi
Delegati cinesi

Se la RER sarà coinvolta anche nell’esposizione, con la mostra delle attrezzature di ultima generazione della propria Agenzia di Protezione Civile, un ruolo non meno centrale avranno Confindustria, Assoporti, la Commissione Europea e il JRC (Joint Research Center).

Protezione Civile al Remtech
Protezione Civile al Remtech

Dalla proficua collaborazione con la Confederazione di Viale dell’Astronomia è scaturito il primo Position Paper sulle bonifiche, che sarà illustrato a Ferrara, proprio domani, in occasione degli Stati Generali, cui parteciperanno, tra gli altri, Bratti e Vera Corbelli, Commissario Straordinario per la Bonifica e la Riambientalizzazione di Taranto.

Nel calendario della giornata inaugurale di RemTech Expo spiccano, poi, la Conferenza Nazionale dei Porti, che accenderà i riflettori sullo stato dell’arte di dragaggi e sedimenti, con i contributi di Assoporti e del Ministero dell’Ambiente, dell’Associazione Porti Marittimi Europei, di ISPRA, del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e di diverse Autorità Portuali, e quella sul rischio idrogeologico, che vedrà l’on. Chiara Braga (Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici), l’Assessore RER alla difesa del suolo e della costa, Paola Gazzolo, Mauro Grassi, Oriana Cuccu, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Politiche di Coesione, ed esponenti di primo piano del MATTM, di ISPRA e della Protezione Civile confrontarsi sul Piano Nazionale 2015-2020 contro il dissesto idrogeologico, sugli indirizzi di progettazione per gli interventi di mitigazione e sul tema Frane, alluvioni, terremoti: verso un Piano Nazionale di prevenzione dei rischi. Al termine della Conferenza, verranno ufficialmente sottoscritti gli impegni della Campagna delle Nazioni Unite sulle Città Resilienti da parte dei primi quattro Comuni aderenti in Emilia-Romagna.

FONTE: UFFICIO STAMPA Ferrara Fiere Congressi