Geologia, News

Misure per la mitigazione del rischio idrogeologico, il seminario di Roma

Ieri 31 maggio 2016 a Roma, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si è tenuto il Seminario propedeutico a Remtech Expo

”Misure per la mitigazione del rischio idrogeologico”

Prosegue il ciclo di seminari propedeutici a RemTech Expo (X edizione), il più importante evento in Europa dedicato alla tutela del territorio–bonifica dei siti contaminati, protezione delle coste, riduzione del rischio idrogeologico e sostenibilità delle grandi opere, che si terrà alla Fiera di Ferrara dal 21 al 23 settembre.
Dopo l’appuntamento dello scorso 20 aprile, organizzato insieme con Assoporti e focalizzato sui temi dei dragaggi e della gestione dei sedimenti, ieri 31 maggio, a Roma, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la manifestazione di Ferrara Fiere ha promosso, in collaborazione con #italiasicura (Struttura di missione del Consiglio dei Ministri contro il dissesto) e con il coordinamento scientifico di Alta Scuola, un incontro tecnico sulle “Misure per la mitigazione del rischio idrogeologico”.
Il workshop, è stato propedeutico a Esonda, la sessione speciale di RemTech Expo dedicata alla protezione dal rischio idrogeologico e agli strumenti per il controllo e la manutenzione del territorio, e in particolare alla “Conferenza
Nazionale sul Dissesto Idrogeologico 2.0”, in calendario a Ferrara il 21 settembre.
Relatori di primo piano, a partire da Mauro Grassi, Direttore di #italiasicura, ed a esponenti del Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dell’Ambiente, del Dipartimento della Protezione Civile e di ISPRA, sono intervenuti sul Piano Nazionale 2015-2020 contro il dissesto, sulle linee guida per la progettazione degli interventi di mitigazione, sulle best practice e le tecnologie innovative per la realizzazione di
opere strutturali, sui piani di manutenzione e di monitoraggio.
L’appuntamento della Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato utile per fare il punto sulle novità, degli ultimi due anni, rispetto all’azione delle Istituzioni nella prevenzione del rischio idrogeologico ed è stata occasione per la presentazione delle nuove linee guida nella progettazione degli interventi contro frane e alluvioni.
Tra le prescrizioni delle Nuove linee guida si può evidenziare che:
  • saranno vietati gli interventi di cementificazione e restringimento delle sponde fluviali o la copertura di fiumi e torrenti;
  • saranno possibili diversi interventi strutturali come casse di espansione o vasche di laminazione delle piene e canali scolmatori;
  • sarà possibile realizzare nuove opere previste per riqualificare e ri-naturalizzare tratti fluviali;
  • saranno posti severi vincoli e salvaguardie per l’inedificabilità assoluta nelle aree più fragili.

Il Consiglio Nazionale dei Geologi ha partecipato a pieno titolo alla stesura delle Linee guida contro il dissesto idrogeologico, unitamente ai Ministeri dell’Ambiente e Infrastrutture con il Consiglio superiore dei Lavori Pubblici alla Protezione Civile, all’Ispra all’Associazione Consorzi di Bonifica, al Centro italiano per riqualificazione fluviale al Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Seminario Misure per la mitigazione del rischio idrogeologico
Seminario Misure per la mitigazione del rischio idrogeologico

E’ stato stanziato un plafond da 100 milioni di euro, per avviare lavori in 99 cantieri e completare così il piano stralcio per le aree metropolitane. Sarà avviato, a cura dell’Unità di missione di Palazzo Chigi, insieme al ministero dell’Ambiente, un fondo per la progettazione degli interventi in materia di dissesto idrogeologico.

L’obiettivo, previsto all’interno del collegato ambientale e regolato da un Dpcm di prossima pubblicazione, è rendere esecutivi i progetti.

Il ciclo dei seminari preparatori si chiuderà il 7 luglio, sempre a Roma, nel la sede di Confindustria, con l’incontro sul tema della “Bonifica dei siti contaminati.
Novità normative, direttiva IED, ecoreati, tecnologie innovativedi risanamento”, saranno a cura della Confederazione di Via dell’Astronomia, in partnership con RemTech Expo.
GUARDA LA FOTOGALLERY: