Rischi

Inaugurato il Museo del Terremoto a San Giuliano di Puglia

Inaugurato il Museo del Terremoto, nato per ”ricordare”, ”prevenire” e ”intervenire”.

A San Giuliano di Puglia, in Molise, stamattina è stato inaugurato l’M3TE, il primo Museo del Terremoto fondato sulla memoria della tragedia del 31 ottobre 2002, quando, a seguito di un sisma, persero la vita 27 bambini e una maestra per il crollo della scuola F.Jovine.

Il progetto dell’M3TE è stato patrocinato dal Comune di San Giuliano di Puglia insieme a cittadini, associazioni ed istituzioni del territorio. Scopo principale: la diffusione della cultura della prevenzione tramite strumenti scientifici, didattici e multimediali.

Stamane, quindi, il taglio del nastro, con la presenza del Sindaco di San Giuliano di Puglia Luigi Barbieri e delle autorità.

inaugurazione museo del terremoto
inaugurazione museo del terremoto

In occasione dell’evento, abbiamo contattato il Presidente dell’Ordine dei Geologi del Molise, il Geol. Giancarlo De Lisio, il quale ci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: ‘’Il museo inaugurato stamane è il museo multimediale della memoria del terremoto del 31 ottobre 2012 e noi come ordine regionale siamo stati coinvolti fin dall’inizio per la sua organizzazione…l’inaugurazione durerà una settimana nel corso della quale ci saranno anche dei corsi di aggiornamento non solo per geologi’’ .

dr. giancarlo de lisio
dr. giancarlo de lisio

Il Presidente De Lisio oggi pomeriggio interverrà anche al convegno ‘’Terremoti e rischio sismico’’, che si terrà alle 14 presso il Centro culturale ‘’Le tre torri’’ di San Giuliano di Puglia.

Questo il programma completo che inizierà con i saluti di Luigi BARBIERI (Sindaco di San Giuliano di Puglia), Santo MARRA (Direttore Museo del Terremoto), Paolo DI LAURA FRATTURA (Presidente Regione Molise), Vincenzo COTUGNO (Presidente Consiglio Regione Molise), Salvatore CIOCCA (Regione Molise Delegato alla Protezione Civile), Giuseppe COLOMBO (Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale Campobasso), Giancarlo DE LISIO (Presidente ORG Molise), Gerardo LOMBARDI (Vicepresidente ORG Campania), Catia DI NISIO (Segretario ORG Abruzzo).

Seguiranno poi gli interventi del PhD. Sabatino CIARCIA «Inquadramento geologico dell’area del Sisma 2002″, Università del Sannio Consigliere ORG Campania;
Prof.Alessandro REINA «Pericolosità e Vulnerabilità del patrimonio edilizio: caso di studio», DICATECh – Politecnico di Bari Consiglio Nazionale Geologi; Prof. Stefano MAZZOLI «Contributo dell’analisi geologica agli studi di sismotettonica» Di.STAR- Università Federico II di Napoli; Di.Ma. Ruggero MARAZZI «Il ruolo del Disaster Manager nella Protezione Civile» Vice Segretario Nazionale ASSO.DIMA; PhD. Maria DI NEZZA «La sicurezza geologica della e nella scuola: didattica, divulgazione e mitigazione del rischio» Ist. Nazionale di Geofisica e Vulcanologia; DomenicoSESSA «Educare alla prevenzione: quali prospettive?» Geologo libero professionista; Domenico ANGELONE «Congresso Nazionale dei Geologi Italiani: Il tavolo tecnico sul rischio sismico» Consiglio Nazionale dei Geologi.

inaugurazione museo del terremoto
inaugurazione museo del terremoto

Un programma, quindi, ricco di iniziative che parte oggi ma che si prolungherà tutta la settimana. Domani si parlerà di prevenzione, il 27 sarà il giorno del ricordo, il 28 invece sarà la volta dello spettacolo teatrale ‘’Avrei voluto un amico come lui’’, in omaggio a Rino Gaetano, mentre il 29 ci saranno visite guidate al museo.

La settimana continua i giorni 30 e 31 con seminari tecnici e si conclude il 3 giugno con il FOCUS RICORDARE, con la presentazione della V edizione del concorso ‘’Fiabe Angeli di San Giuliano’’.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELLA MATTINATA: