Ambiente, Geologia, Rischi, Senza categoria

L’alta Valle dei Sele come non l’avete mai vista: le mofete

Nell’alta Valle del Sele sono state rinvenute emissioni di gas naturali chiamate ”Mofete”. E’ questo un luogo privilegiato per imparare le Scienze della Terra e la Cooperativa Mefitis organizza passeggiate alla scoperta delle “Mofete”.

L’alta Valle del Sele, in provincia di Salerno, è un territorio ricco di scoperte. E’ un vero e proprio laboratorio a cielo aperto di scienza, in cui si intreccia natura e archeologia. In quest’area sono state rinvenute emissioni di gas naturali che abbracciano tutti i casi esistenti sulla Terra.

Grazie alla Cooperativa Sociale ”Mefitis”, che ha lo scopo di sviluppare l’interesse generale per la cultura e di promuovere il territorio soprattutto sotto l’aspetto geologico ed archeologico, sarà possibile, tramite guide esperte, svolgere percorsi differenti durante i quali potranno essere osservate le famose ”Mofete”, emissioni di gas naturali dal suolo che creano scenari di suggestiva bellezza.

mofete della valle del Sele
mofete della valle del Sele

Un luogo privilegiato per imparare le Scienze della Terra, a partire dalla semplice osservazione del paesaggio, che permette di ragionare sulle forze che lo hanno modellato nel tempo e, nello stesso tempo, comprendere come i culti antichi sono inscindibilmente legati alla fenomenologia del territorio; infatti il termine “Mofeta” deriva dalla dea Mefite, divinità italica legata al culto della acque.

mofete della valle del Sele
mofete della valle del Sele

Nell’immaginario religioso degli Hirpini rappresentava la potenza divina preposta ai campi coltivati e alla loro prosperità. Una dea che probabilmente incarnava l’aspetto più magico ed imperscrutabile della Grande Madre Mediterranea, la personificazione di forze sismiche e/o vulcaniche.

La cooperativa ”Mefitis” (www.mefitis.it) aspetta le adesioni entro il venerdi precedente all’uscita che si terrà la terza domenica di ogni mese.

Buona passeggiata!!!