Geologia, News

I geologi al seminario di studio sul completamento dei pozzi per acqua – VIDEO e FOTOGALLERY

Ieri pomeriggio, nella sede del Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova, si è tenuto l’ormai consueto e apprezzato ciclo di incontri di confronto tra progettisti e imprese, dedicati alla Progettazione dei pozzi per acqua.
L’undicesima edizione dell’iniziativa, promossa dalle ditte di Adria Botti Elio – Impresa Perforazioni Sas e CO.ME.TRI.A. Srl e patrocinata dal Dipartimento di Geoscienze dell’Università degli Studi di Padova, dall’Ordine dei Geologi del Veneto e dall’IAH (International Association Hydrogeologists – Italian Chapter), è stata dedicata al “Completamento dei pozzi”, che è la fase più importante e delicata della realizzazione di un pozzo per acqua. Inoltre quest’anno è stato dedicato anche un approfondimento sulla geotermia oltre alla consueta presentazione della XI Edizione del Premio “Elio Botti – Come Acqua Saliente”.

L’evento è iniziato con i saluti del Direttore del Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova, la Prof.ssa Cristina Stefani, di Paolo Fabbri, rappresentante di IAH I, di Giorgio Botti per BOTTI ELIO e del Vice-Presidente dell’Ordine dei Geologi del Veneto, Nicola De Zorzi.

Ad iniziare le relazioni tecniche è stato il Dr. Pietro Zangheri, docente di Legislazione sull’utilizzo delle georisorse e la tutela dell’ambiente dell’Università di Padova, che ha presentato un intervento sulla normativa che regola la progettazione e i materiali da costruzione dei pozzi.

Di seguito è stata la volta del Prof. Paolo Fabbri, docente di Idrogeologia nel Dipartimento di Geoscienze nell’Ateneo di Padova, che ha presentato una relazione sulla progettazione e dimensionamento dei filtri.

Il Dr. Geol. Enrico Castellaccio, presidente dell’associazione Geotermia Veronese, ha illustrato l’importanza della fonte di energia alternativa fornita dalla geotermia spiegando cosa sono i pozzi di scambio termico ad uso geotermico e termale, con un confronto
sulla normativa e sulle proposte. Con l’approfondimento sulla geotermia l’incontro di Padova ha voluto portare all’attenzione del pubblico sia aspetti tecnici, che proposte normative concrete per un settore che potrebbe avere grandi prospettive in termini di vantaggi ambientali ed economici anche nel nostro Paese.
Hanno infine chiuso le sezioni delle relazioni tecniche, Fabio Botti e Marco Chieregato, della ditta BOTTI ELIO, che hanno esposto diverse scelte pratiche e operative di cantiere, le funzioni del direttore tecnico e la rendicontazione.

Come da tradizione, nel corso del seminario è stata presentata l’XI edizione del Premio “Elio Botti – Come Acqua Saliente”, il premio che ha lo scopo di promuovere e diffondere la cultura dell’acqua, quale contributo alla valorizzazione e alla tutela del patrimonio idrogeologico.

Ben vengano, quindi, questi importantissimi incontri, utili confronti tra progettisti, i geologi, e imprese. Un pozzo per acqua è un”opera d’arte”, e come ogni opera d’arte va progettata ”bene”, perchè l’acqua è un ”bene” da conservare e tutelare.

GUARDA IL VIDEO:

GUARDA LA FOTOGALLERY:

Questo slideshow richiede JavaScript.